//Cibi diuretici naturali: ecco i 5 più efficaci

Cibi diuretici naturali: ecco i 5 più efficaci

I cibi diuretici naturali sono alimenti capaci di stimolare la diuresi e lo smaltimento dei liquidi corporei. La ritenzione idrica è un disturbo molto diffuso, soprattutto tra la popolazione femminile. Le zone più colpite? Cosce, addome, glutei ma anche braccia e caviglie. Scopriamo come possiamo aiutare il nostro organismo a smaltire naturalmente i liquidi in eccesso.

Le cause della ritenzione idrica

La ritenzione idrica, come abbiamo visto, è un accumulo di liquidi negli spazi interstiziali del nostro organismo. Le cause di questo fenomeno sono disparate: una cattiva alimentazione, uno stile di vita scorretto oppure patologie soprattutto a carico di fegato e reni. Nella maggior parte dei casi però la ritenzione è semplicemente dovuta a un abuso di sostanze come sale o zucchero, due alimenti capaci di causare ritenzione e gonfiore nel nostro organismo. Il caffè, il fumo e l’abitudine di eccedere con farmaci antinfiammatori possono favorire l’insorgere degli antiestetici cuscinetti. L’accumulo di liquidi ha un effetto negativo sia sulla circolazione sanguigna che su quella linfatica. Le estremità del nostro corpo si gonfiano, rallenta il metabolismo e la cellulite inizia a far capolino nelle zone critiche. Scegliere di portare in tavola i cibi diuretici naturali può aiutarci a smaltire sia le tossine che i liquidi in eccesso.

Stimolare la diuresi naturalmente

Quando sentiamo parlare di diuretico iniziamo a pensare a pillole e medicinali vari. In realtà la natura, come sempre generosa e previdente, ci regala molte possibilità per liberarci da tossine e liquidi in eccesso. Scegliere un cibo diuretico naturale ci permette di godere di numerosi benefici, evitando gli effetti collaterali tipici dei farmaci. Gli alimenti detox ci aiutano a stimolare la diuresi in modo del tutto naturale, ci liberano dal sale in eccesso, contribuiscono a ridurre il gonfiore, gli edemi e possono favorire la perdita di peso legata all’accumulo di liquidi. Dobbiamo però tener presenti alcuni accorgimenti. Per stimolare la diuresi senza incorrere nella disidratazione, occorre bere almeno due litri di acqua al giorno. Per scegliere la migliore dobbiamo controllare l’etichetta e privilegiare quella che presenta un ottimo contenuto di sali minerali disciolti. A lungo andare, infatti, privilegiare gli alimenti diuretici può privarci di quei sali minerali importanti per il nostro organismo e il nostro compito è reintegrarli il prima possibile per evitare carenze.

I 5 cibi diuretici naturali più efficaci

Stare bene e in forma come natura comanda? Privilegiamo il consumo di questi 5 favolosi cibi diuretici:

Anguria

Al primo posto di questa ideale classifica non poteva mancare il frutto protagonista delle giornate estive. L’anguria non solo è buona, dissetante e ipocalorica. È costituita dal 90% di acqua, è fonte di vitamine antiossidanti (a e C), vitamine del gruppo B, potassio, magnesio e fosforo. Stimola in modo naturale la diuresi e ci aiuta a controllare il senso di fame, saziando con poche calorie e tanto gusto. Oltre a mantenere il nostro organismo ben idratato, promuove l’attività intestinale, grazie all’alto contenuto di fibre.

Limone

Bere un bicchiere di acqua tiepida e succo di limone appena alzati è un po’ come stipulare una polizza vita. Stimola la minzione, sveglia l’intestino, bilancia il ph, rinforza il sistema immunitario e depura il nostro organismo. Favorendo la diuresi, elimina le tossine contribuisce a mantenere sano l’apparato urinario.

Avena

L’avena è da sempre considerato un cibo amico della linea. In realtà, l’alto contenuto in silicio, un efficace diuretico naturale, stimola le funzioni renali e l’eliminazione dell’acido urico.

Cetriolo

Tra i cibi diuretici naturali, il cetriolo è uno dei più efficaci. Grazie all’alto contenuto di zolfo e silicio, stimola la minzione e depura l’organismo.

Pomodoro

Il pomodoro è ricco di acqua. È un’ottima fonte di potassio e magnesio, sali minerali che contribuiscono a eliminare il sodio in eccesso dal nostro organismo. Contiene anche un discreto quantitativo di licopene, un importante antiossidante naturale. Per beneficiare delle sue virtù, dobbiamo privilegiare il consumo di pomodoro crudo poco condito.

Per contrastare la ritenzione idrica in modo naturale possiamo, nell’ambito di uno stile di vita equilibrato, ricorrere all’integratore Betulla Bianca – 120 pastiglie da 500 mg di Naturecare. Titolato al 2,5% in Iperoside, una delle massime concentrazioni di principio attivo ottenute dalla Betulla, favorisce il drenaggio dei liquidi corporei, la depurazione dell’organismo e la funzionalità delle vie urinarie.

2017-07-10T15:53:04+00:00