//Quali sono le combinazioni alimentari più adatte per dimagrire?

Quali sono le combinazioni alimentari più adatte per dimagrire?

La dieta è una compagna quotidiana per molti eppure pochi sanno quali sono le combinazioni alimentari per dimagrire. Esistono infatti delle associazioni capaci di potenziare la perdita di peso e coadiuvarti nella dieta. Curioso di sapere quali sono?

 

Le combinazioni che non ti aspetteresti

Sei abituato a mangiare la carne da sola con un po’ di contorno al suo fianco, ma sapevi che pollo e manzo è una combinazione alimentare vincente? Il motivo è nella loro semplicità metabolica che li rende facilmente digestibili.
Per la dieta ipocalorica invece perché non provare legumi e verdure? Può sembrare un abbinamento non convenzionale, specialmente per chi è abituato a mangiare i legumi in zuppe, fagiolate e primi piatti, eppure si può consumare un buon piatto di legumi freddi cucinati a insalata! Prova a mangiare insalata e lenticchie o pomodori con fagioli freddi e ti renderai conto di cosa hai perso fino ad adesso.
Un classico del menù italiano è la frutta e il caffè a fine pasto. Sapevi che è una delle migliori combinazioni alimentari per dimagrire? Il motivo è che la frutta dona zuccheri facilmente digeribili all’organismo mentre il caffè è una scossa di energia e un naturale termogenico.

Le migliori combinazioni alimentare per dimagrire

La colazione è molto importante in una dieta sana e bilanciata, ecco perché i nutrizionisti di tutto il mondo consigliano di variare continuamente la colazione (in modo da tenere sempre attivo il metabolismo) e optare per frutta secca e cereali almeno un giorno a settimana. La frutta secca e i cereali sono ottimali se mangiati con dello yogurt bianco. Il risultato sarà una serie di conseguenze benefiche per l’organismo.
Se invece hai problemi a digerire perché non optare per cereali e legumi? Questa combinazione alimentare è ottimale grazie al carico di fibre capace di migliorare la motilità intestinale. L’importante è non eccedere con la pasta ma limitarsi a cucinarne solo un piccolo pugno.
La pasta è uno dei piatti irrinunciabili in una dieta equilibrata e chi l’ha tolta dal proprio regime alimentare ha commesso un grave errore. I carboidrati devono essere introdotti, seppur in dosi limitate. Ciò che più conta è il condimento della pasta perciò via libera ai condimenti con verdure. Qualsiasi tipologia va bene (che siano zucchine, melanzane o rape) ma è importante cucinarle in maniera sana, senza fritture e con un cucchiaino di olio extra vergine di oliva.

Consigli sulle combinazioni e la dieta

Per frenare il senso di fame è meglio introdurre quegli alimenti capaci di saziare per più tempo e controllare l’appetito. Parliamo ad esempio di proteine e verdure come salmone e insalata, carne e pomodori, pesce e carote. Questi alimenti, tra l’altro, sono ricchi di vitamine e sali minerali e ciò è indispensabile per mangiare di meno.
E se hai voglia di dolce? Puoi fare uno sgarro alla dieta ogni tanto ma ricorda di miscelare grassi e proteine. Ad esempio, se vuoi del cioccolato scegli sempre quello fondente e abbinalo ad una tazza di yogurt. Il risultato sarà un dolcetto dietetico ma gustoso!
E per sostenere il tuo metabolismo e sfruttare un’azione tonica e antiossidante, perché non assumere Caffè Verde – 120 pastiglie da 500 mg di Naturecare? Un aiuto in più per raggiungere il tuo obiettivo, perdere i chili in eccesso e controllare il tuo peso forma. Con i suoi 800 mg di acido clorogenico per dose giornaliera e 32 mg di caffeina, questo prodotto ha una delle titolazioni di principio attivo più alte del mercato, al contempo è privo di controindicazioni e può essere assunto anche da vegani, celiaci o soggetti con intolleranze al lattosio.

Cambia la tua dieta e segui questi piccoli consigli, vedrai come il tuo corpo risponderà in maniera ottimale e riuscirai a raggiungere i tuoi obiettivi in meno tempo e con costanza.

2017-07-04T14:10:55+00:00